Melone bianco per una dieta sana ed equilibrata.

melone bianco

Melone bianco per una dieta sana ed equilibrata.

Quali sono le proprietà del melone bianco e perché è un bene inserirlo nella nostra alimentazione?

Scopriamo insieme proprietà e benefici del melone bianco, un vero tocca sana per la nostra salute.

Meloni gialli e meloni bianchi sono frutti freschi e gustosi, ricchi d’acqua e valori nutrizionali. Quello che quasi tutti sanno è che contengono circa il 90% d’acqua. L’alto contenuto d’acqua presente nel frutto favorisce una corretta diuresi, pertanto ripulisce i reni e aiuta a combattere il colesterolo. Ma ci sono tante altre proprietà a molti sconosciute.

Quali sono i tipi di melone più conosciuti?

  • Melone retato: dalla buccia reticolata di forma tondeggiante o ovale. La polpa è succosa di colore arancione ed è molto profumato. Il peso è variabile, ma resta tra 1 e 2.5 KG
  • Melone cantalupo: di forma ovale, a polpa arancione, con superficie verde-grigiastra, che può essere più o meno liscia o verrucosa.
  • Melone d’inverno: buccia gialla o giallo-verde, raggiungono anche i 4 kg di peso, presentano polpa bianca e succosa.

Differenza tra melone bianco e melone giallo?

Il melone bianco del genere inodorus, (perché dall’esterno non emana alcun aroma, ma il profumo si sprigiona non appena viene tagliato) è un frutto tipico dei mesi invernali. Questa varietà di meloni viene raccolta nei mesi estivi, come gli altri, ma può essere conservato sino a dicembre, per questo viene detto melone invernale. Come è facilmente intuibile l’aggettivo “invernale” si riferisce al periodo di consumo e non a quello di produzione. Si differenzia dai tipici frutti estivi dal colore e dal sapore: sono più delicati e meno dolci, oltre alla conservazione decisamente più lunga rispetto ai “cugini” estivi.

Vediamo ora le proprietà del melone giallo e del melone bianco.

Melone bianco valori nutrizionali

I meloni sono ricchi di vitamina A e C. Queste lo rendono un frutto dalle proprietà antiossidanti. Inoltre, la presenza di acido ascorbico aiuta a rinforzare le difese immunitarie e a rafforzare la salute di ossa e articolazioni.

È piuttosto nutriente: è ricco di zuccheri (saccarosio, fruttosio e glucosio) e di sali minerali in prevalenza potassio 300 mg per 100 gr di alimento, fosforo, sodio e calcio.

Melone giallo calorie

Nonostante sia un frutto dolce è ideale per le diete povere di calorie, ha un ridotto apporto calorico: 100 grammi apportano, infatti, solamente 33 kcal e non contiene grassi. Inoltre, ha un elevato potere saziante grazie alle presenza di fibre.

Un’altra sostanza contenuta nel melone è l’adenosina, un anticoagulante importante per la prevenzione di patologie come infarto e ictus.

Idee per inserire il melone nella dieta

L’abbinamento melone e prosciutto è un classico che si può proporre anche con la pasta fredda. Il melone può essere l’ingrediente speciale nelle macedonie di frutta, ma anche nelle insalate, (melone, gamberi e sedano oppure melone, fichi e bresaola, o feta e cetrioli) si presta bene ad abbinamenti salati. Ottimo anche per originali ricette a base di pesce, come carpaccio o involtini.

Ideale per preparare marmellate, frullati, smoothies, gelati e ghiaccioli. E per gli amanti dei dolci la cheesecake al melone sarà una variante molto apprezzata.

Per ricette ottimali assicurati di acquistare prodotti di qualità che mantengono intatte tutte le proprietà organolettiche. Per informazioni contattaci.

 

No Comments

Post A Comment